Un fiume, lo Stirone

Oggi vi presento il fiume che attraversava Fidenza, il mio paese.

Un giorno ero andata con mia mamma e mia sorella comperare i pulcini da portare in campagna.

Lungo la strada la mamma vide le tabelle che indicavano il parco Stirone, così ci fermammo a vedere le cascatelle di San Nicomede.

Il fiume Stirone era tutto a curve con tante rocce e così l’acqua del fiume formava delle piccole cascatelle.

Quel posto intorno al fiume era tutto roccioso, perciò si faceva molta fatica per salire.

L’acqua era abbastanza pulita. Le rocce che si trovavano in mezzo all’acqua formavano delle specie di caverne come quelle degli uomini primitivi.

In quel posto avevo visto un parco con tanti alberi di diverse specie ed anche la mostra di fossili, ma ancora stavano preparando, perché la domenica c’era una festa.

Quel luogo a me piaceva molto e penso che andrò ancora a fare una scampagnata.

Fidenza 8 agosto 1983

#fiume

#stirone

#sannicomede

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

La mia zia

Oggi vi presento un’altra delle mie tante zie, anche se ufficialmente era la zia di mio papà.

La mia zia è andata al mare domani ritorna.

Quando vado a casa sua mi da un cioccolati o una caramella.

Delle volte ci racconta una storia.

Quando ci vede ci abbraccia e ci dice che siamo belle.

Certe volte viene lei a casa mia e noi cominciamo andare su e giù per le scale allora mia mamma ci sgrida, lei dice che possiamo fare quello che vogliamo.

Fidenza 15 gennaio 1982

#zia

#papà

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Sabato pomeriggio

Sabato io sono andata da mia zia a mangiare gli anolini.

Poi mi sono messa a giocare a carte con mia zia.

Verso alle quattro ho mangiato il gelato e poi mia zia Ave mi ha portato a casa, intanto Simone e Lorenzo sono andati a prendere dei giocattoli.

Fidenza 27 aprile 1981

pensierino di prima elementare di Susanna Albini - Sabato pomeriggio

#zia

#anolini

#sabatopomeriggio

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

L’acqua

Oggi una giornata piovosa, come tanti anni fa.

Le nuvole si sono gonfiate, sono diventate nere nere, poi hanno lasciato cadere le prime gocce d’acqua.

La pioggia bagna i campi, picchia sui tetti delle case, rimbalza sul selciato delle strade.

Viene giù con forza e fitta fitta: è un acquazzone.

Fidenza 24 aprile 1981

l'acqua 24 4 1981

#acqua

#pioggia

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

La mamma lava il pavimento

Oggi è sabato. La mamma lava il pavimento in cucina.

La mamma immerge lo strofinaccio nell’acqua e con forza lo passa sul pavimento.

Ogni tanto si ferma, perché dice che le fa male la schiena. Quando ha finito lo guarda bene soddisfatta dice: “Oh! Ne aveva proprio bisogno.”

E dice a noi bambine: “state attente non sporcate subito.”

Fidenza 31 marzo 1982

#mamma

#pavimento

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

I ladri

In questo pensierino di seconda elementare parlo di un tema ancora molto attuale, purtroppo…

La camera è stata frugata dai ladri:

due quadretti pendono sbilenchi dalla parete di fronte alla porta; 

una poltrona è rovesciata per terra.

Tre o quattro cassetti sono gettati sopra il letto: la roba che contenevano è sparsa qua e là per la camera;

una tenda della finestra penzola, strappata da un lato.

Fidenza 6 novembre 1981

#ladri

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Nel mio paese

Nel mio paese hanno fatto cambiare il giro dello Stirone, perché passava davanti al Duomo.

Hanno cambiato la via Emilia, perché prima passava in via Cavour.

In Corea hanno costruito molte case, perché ce n’era bisogno.

Sulla strada dei Frati stanno aggiustando la strada, perché è brutta che non si può più andare.

Fidenza 22 aprile 1982

In questo pensierino puoi fare un giro anche nella piazza Garibaldi di Fidenza.

#stirone

#duomo

#fidenza

#viaemilia

#ipensieriniritrovatinellamiacartella