Il mio papà

Oggi ti presento mio papà con la descrizione fatta in un pensierino di seconda elementare.

Il mio papà si chiama Israele, ha 35 anni. Ha i capelli neri, gli occhi sono marroni.

E’ alto e magro e un po’ grasso.

Lavora in Vetraria fa il tornitore, quando è a casa lui va in cantina oppure legge il giornale.

Il mio papà è gentile, fa tanti sacrifici perché delle volte lavora fino alle 11 di sera.

Il suo lavoro è faticoso perché lavora il ferro.

Alla mattina mi sveglia, poi mi prende in braccio e mi porta in cucina.

Io sono contenta del mio papà perché è buono e lavora tanto.

Fidenza 20 marzo 1982

Per conoscerlo meglio, puoi leggere anche questi pensierini: il mio babbo e un raccontino sul lavoro del babbo.

Il mio papà - pensierino di seconda elementare di Susanna AlbiniIl mio papà - pensierino di seconda elementare di Susanna Albini

#papà

#babbo

#famiglia

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...