La mia zia Mariella

In questo pensierino di terza elementare, oggi ti presento una delle mie innumerevoli zie, precisamente la sorella di mia mamma.

Oltre alle zie e agli zii canonici, chiamavamo zie e zii anche tutti quelli dei nostri genitori, insomma una fila interminabile…

Uno zio di mio papà era chiamato “nonno” in quanto il nonno paterno non lo abbiamo mai conosciuto.

La mia zia ha 28 anni. I suoi capelli sono neri, lisci e ricciuti.

Gli occhi neri e certe volte se li trucca azzurri. La faccia è rosea. E’ alta e magra.

Nel vestirsi è sempre elegante, quando è invitata a un matrimonio si mette un tailleur bianco o blu con dietro lo spacco. La borsetta è color del vestito e anche le scarpe con il tacco alto.

Ride sempre quando qualcuno dice cose ridicole. E’ gentile e generosa.

E’ quasi sempre via, perché va a lavorare dalla mattina alla sera. Il sabato e la domenica va dalle sue amiche.

Il suo lavoro è di vendere oggetti per tornitori e per meccanici, scrive anche a macchina.

Io con lei sto poco e quando mia mamma mi accompagna io ci vado volentieri, perché gioco con mia cugina.

Fidenza 18 novembre 1982

pensierino di terza elementare di Susanna Albini - La mia zia Mariellapensierino di terza elementare di Susanna Albini - La mia zia Mariella,

#nonno

#zia

#famiglia

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...