Un uccellino

Una tortora si era posata nel mio giardino, aveva le penne marron chiaro e marron scuro, il corpo era snello, il becco corto.

Guardava di qua e di là per cercare briciole, dopo ha sbattuto le ali, ma non è volata via.

Io le ho dato delle briciole, dopo lei si è messa a beccare, poi è volata via verso una pianta.

Fidenza 30 aprile 1982

Esattamente trentaquattro anni fa, in questo pensierino di seconda elementare, ho descritto una tortora che vedevo stando alla finestra, mentre oggi posso dirti che dalle 11 di sera ci sono tantissimi uccellini che iniziano a cantare ininterrottamente fino al mattino successivo.

Non sono ancora riuscita a vederli per descriverli, ma posso dirvi che non mi fanno dormire da tanto “cantano”…

Puoi aiutarmi a capire che uccellini potrebbero essere?

Un uccellino - pensierino di seconda elementare di Susanna Albini

Un uccellino - pensierino di seconda elementare di Susanna Albini

#tortora

#uccellino

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Sotto il ponte di Baracca

In questa sezione non può mancare questa conta:

Sotto il ponte di Baracca - conta per bambini

Sotto il ponte di Baracca è una delle conte che utilizzavo più spesso 🙂

Sicuramente l’hai usata qualche volta anche tu come conta, vero?

Puoi iniziare a giocare anche con:

A bi bo

Ambarabaciccicoccò

Passa Paperino

La Peppina

Pimperepettenusa Pimperepettepan

A stan Blam

#sottoilpontedibaracca

#conteperbambini

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Il topolino vanitoso

C’era una volta un topolino che voleva essere il più bello e così si fece crescere più del necessario la coda. Si chiamava Rosicchio.

Egli per farsi vedere andava per le strade e quando incontrava altri topi si gonfiava come un pallone, egli diceva di lasciarlo passare, perché aveva la coda lunga.

Egli diceva ancora che la sua coda era la regina delle code e aggiungeva: “Plif, plof!”.

Un brutto giorno mentre camminava per la strada incontrò Musetto, il gatto della signora Rosa.

Rosicchio si mise a scappare nel suo buco e corri e rincorri Rosicchio arrivò nel suo buco e, mentre entrava, la porta si chiuse e la coda rimase fuori e così Musetto mangiò la coda senza complimenti.

Per me Rosicchio è stato sciocco a farsi crescere la coda, così per la coda ci lasciò la pelle.

Fidenza 27 aprile 1983

Questo pensierino mi sembra fin troppo articolato rispetto agli altri, può darsi che sia un riassunto di un racconto, comunque la morale è da tenere in considerazione e da monito per le nostre azioni.

Cosa ne pensate?

IMG_7508

IMG_7518

#topolino

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

 

 

Libro Cuore di Edmondo De Amicis

Oggi voglio condividere il ricordo di questo libro. Lo avete letto? Avete visto il film?
Io ricordo che mi metteva addosso una tristezza infinita, anche se credo di aver rimosso la storia, ma sento ancora le sensazioni che mi ha provocato.
Vi viene in mente? Cosa ne pensate?
libro Cuore di Edmondo De Amicis - foto di Susanna Albini
#librocuore
#edmondodeamicis
#ricordidelpassato
#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Al battesimo

In questo pensierino che pubblico oggi ti racconto del battesimo della sorella di un mio compagno di classe e di giochi al pomeriggio.

Sembra essere più una telecronaca che un pensierino, ma ormai sai che sono sempre abbastanza sintetica e povera nelle mie osservazioni.

Ieri sono andata al battesimo della sorella di Lorenzo.

E’ arrivata in braccio alla mamma, c’erano anche suo papà e i padroni.

Il sacerdote ha chiesto cosa volevano per la Stefania e loro hanno risposto il battesimo.

Dopo il sacerdote le ha dato una vestina bianca e una candela.

La madrina ha preso la vestina e gliela ha messa.

Il papà della Stefania ha preso la candela e la accesa.

Il sacerdote l’ha portata vicino al battistero e ha detto: “Stefania io ti battezzo nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo”.

Dopo siamo usciti dalla chiesa e Lorenzo l’ha presa in braccio per fare una fotografia.

Fidenza 8 febbraio 1982

Al battesimo - pensierino di seconda elementare di Susanna Albini

Al battesimo - pensierino di seconda elementare di Susanna Albini

Al battesimo - pensierino di seconda elementare di Susanna Albini

#battesimo

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Osserva qualcuno che fa un lavoro e descrivilo

L’Irma è una signora che viene a casa di mia mamma.

Oggi è venuta a lavorare all’uncinetto, sta facendo un pizzo a una salvietta, la stoffa è arancione.

E’ brava e sa fare anche i cappelli con il nastro.

Fidenza 11 maggio 1982

Ricordo con affetto questa signora che veniva spesso al pomeriggio a casa mia, faceva tanti lavori all’uncinetto di tutti i tipi.

Ci aveva fatto un cappello rosa con il nastro che ci piaceva tantissimo.

Dopo qualche anno anch’io avevo imparato ad usare l’uncinetto, mi ero fatta una borsetta ed addirittura un costume per mia sorella lilla.

Avete ricordi di qualcuno che faceva un lavoro che vi incuriosiva?

Osserva qualcuno che fa un lavoro e descrivilo - pensierino di seconda elementare di Susanna Albini

Osserva qualcuno che fa un lavoro e descrivilo - pensierino di seconda elementare di Susanna Albini

#uncinetto

#ricordidelpassato

#ipensieriniritrovatinellamiacartella