Gne gne gne!

Tra le varie filastrocche che si imparano da bambini, mi è venuto in mente che ce sono anche alcune per i casi particolari…

Chi non ha mai fatto lo stupidino, gridando a qualche amichetto:

“Gne, gne, gne!

Non mi hai fatto niente faccia di serpente,

non mi hai fatto male faccia di maiale!”

dopo aver subito un dispetto?

filastrocca Gne gne gne faccia di serpente

Diciamo che in queste occasioni i bambini non sono il massimo della simpatia…, né quello che inizia con i dispetti, né quello che pensa di contraccambiare il torto subito con queste frasi…

Ti ricordi di aver detto a qualcuno questa filastrocca o qualcosa di simile? In che occasione?

Puoi leggere anche:

Novembre

Novembre sta per volgere al termine ed in questi ultimi giorni del mese, nella mia zona della pianura padana, stiamo vivendo nell’atmosfera ovattata e misteriosa che la nebbia ci regala.

Ricordo che da bambina non amavo la nebbia e tanto meno il mese di novembre, per me era il periodo più triste dell’anno.

Ammetto che negli ultimi anni sono riuscita ad apprezzare sempre più questo mese, complice una manifestazione che ha come motto “Speriamo ci sia la nebbia!”.

Sì, proprio la nebbia che riesce a rendere i paesaggi carichi di magia. E’ vero che ingrigisce tutto, ma nello stesso tempo riesce a far affiorare dettagli che diversamente non si riuscirebbe a cogliere.

La poesia di Ambrosini che pubblico oggi immortala perfettamente le sensazioni del mese di novembre, che ne dici?

Novembre - poesia di L. Ambrosini

Qua sotto pubblico anche un disegno che avevo fatto in seconda elementare per rispecchiare la poesia:

Novembre poesia - disegno delle elementari di Susanna Albini

Per assaporare l’atmosfera autunnale puoi leggere anche:

The clothes, gli indumenti

Oggi proseguiamo con il ripasso delle prime lezioni di inglese fatte alle elementari.

Negli articoli precedenti avevamo rivisto i vari colori, gli animali ed oggi impariamo gli indumenti.

Di questi sinceramente ne ricordavo ben pochi… e voi?clothes- lezioni di inglese delle elementari di Susanna Albini clothes- lezioni di inglese delle elementari di Susanna Albini

#inglese

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

La mia maestra

Non vi ho ancora detto niente della mia maestra, ma per lei non ho mai scritto una vera e propria presentazione.

Posso dirvi che è stata una maestra severa, ma di questo aspetto sono tutt’ora riconoscente; credo di aver assimilato anche parte del suo modo di fare e credo che senza il suo metodo d’insegnamento non avrei avuto le ottime basi che poi mi hanno aiutato nel cammino di studi successivo.

Devo ammettere che con me è sempre stata spesso indulgente quando, interrogata, non sono mai riuscita a recitare una poesia a memoria o a rispondere alle domande di storia, il mio tallone d’Achille.

Nonostante abbia ancora una memoria di ferro in queste due materie non sono mai stata una cima.

In un’interrogazione, in cui avrei dovuto narrare le “imprese” di Napoleone, io ricordavo solo che era andato in Russia…

Alla prima domanda risposi che Napoleone era andato in Russia, ma prima avrei dovuto citare tante altre battaglie di cui non seppi dire niente.

Alla domanda seguente, in cui avrei dovuto proseguire con le vicende successive, risposi che Napoleone era andato in Russia…

Alla terza risposta identica mi mandò al posto dicendomi di ripassare… e chiamò la più brava della classe che, ovviamente, inanellò una battaglia dietro l’altra fino a far arrivare Napoleone in Russia…

Quello che pubblico oggi è un pensierino per la maestra scritto in seconda elementare in un giorno in cui non arrivò in classe a far lezione.

Cara Madre Lina,

siamo rimasti sorpresi di non averti visto oggi a scuola.

Madre Carla ci ha detto che sei dovuta partire e ci è dispiaciuto molto.

Abbiamo anche saputo che devi fare una cura all’ospedale di Cremona.

Speriamo che torni presto guarita e che non ci lasci più.

Intanto noi preghiamo per te e ti impegniamo a stare attenti alla supplente, ad essere obbedienti e a volerci bene fra noi.

Ti scriveremo ancora. Ti mandiamo tanti saluti e bacioni.

Susanna

Fidenza 7 novembre 1981

Che ricordi avete della vostra maestra?

P.S. Ma di Napoleone ricordate tutte le guerre e le battaglie?

La mia maestra - Pensierino di seconda elementare di Susanna Albini La mia maestra - Pensierino di seconda elementare di Susanna Albini

#maestraelementari

#maestra

#scuola

#scuolacanossa

#napoleone

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Mattino d’autunno

Tra i tanti quaderni delle elementari che ho ritrovato ci sono anche quelli delle poesie.

Rileggendoli ho riscoperto tante poesie di cui, sinceramente, non avevo memoria e devo dire che le ho apprezzate tantissimo, visto che negli ultimi anni ho dedicato la mia attenzione ad argomenti di natura completamente diversa.

Mi piace molto anche il fatto che ogni poesia sia corredata da un disegno che la rappresenta nel tentativo di interpretarla al meglio.

Qua sotto potete ammirare l'”opera d’arte” che ho disegnato per la poesia Mattino d’autunno che vi propongo oggi e che mi sembra dolce ed appropriata a queste giornate autunnali.

 Che dolcezza infantile
nella mattinata tranquilla!
C’è il sole tra le foglie gialle
e i ragni tendono fra i rami
le loro strade di seta.

di Garcia Lorca

Come vi sembra?

Mattino d'autunno poesia di F. Garcia Lorca - disegno di Susanna Albini delle scuole elementari

Per assaporare l’atmosfera autunnale potete leggere anche:

La mia famiglia

Oggi, avendo ritrovato questo disegno che immortala la mia famiglia al completo, voglio presentarvi tutti i componenti che sono anche tra i protagonisti dei miei pensierini.

Per conoscere mia mamma Giulia potete cliccare qui e per vederne un ritratto fantasioso date un’occhiata qui

Per mio papà Israele, sì, avete letto bene, con la r e non la m, potete leggere un primo pensierino qui, uno successivo qui ed un altro sul suo lavoro qui

Per mia sorella Giovanna potete leggere la prima descrizione qui ed una successiva qui

Per finire ci sono io, Susanna con diverse presentazioni: la prima qui, la seconda qui e la terza qui

Continuate a seguirci!

P.S. Che ne dite, il titolo di questo articolo più pertinente potrebbe essere

Qui? 🙂

famiglia Albini - disegno delle elementari di Susanna Albini

#famiglia

#susannaalbini

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Una cocorita

In questo pensierino di prima elementare vi descrivo un ospite che una mia compagna di classe ha portato da guardare.

Tempo fa vi ho raccontato di aver fatto il vino in classe e di aver osservato una chiocciola.

Oggi è il turno di una cocorita:

Questa mattina la Michela ha portato una cocorita.

Sta dentro una gabbia fatta a casetta.

E’arredata da una altalena, da una scaletta, dall’abbeveratoio e dagli scodellini del mangiare.

Canta molto e salta sui bastoni, salta anche sulla gabbia.

Ha le piume gialle, marroni e anche un po’ verdi.

Ha il becco molto appuntito, ha la coda molto lunga.

Fidenza 6 novembre 1981

Vi piacciono le cocorite? Ne avete avute?

Io ho avuto dei canarini, ma cocorite mai, anche se mi sarebbero piaciute.

Una cocorita - pensierino di prima elementare di Susanna Albini

#cocorita

#ipensieriniritrovatinellamiacartella