Una visita al cimitero

In questi giorni sono sicura che in tanti sarete andati a fare una visita ai vostri cari al cimitero; in questo pensierino di terza elementare descrivo le mie sensazioni di bambina a confronto con questa realtà.

Sono andata la cimitero di Fidenza a visitare mio nonno, il papà di mio papà.

Le persone chiacchieravano con i loro amici.

Il mio nonno è sepolto in un loculo. Quando sono arrivata davanti al loculo dove è sepolto mio nonno, ho detto un’Ave Maria e un Padre Nostro.

Ho provato dispiacere, perché non l’avevo conosciuto: era morto prima che io nascessi.

Il loculo era ornato di fiori, c’era anche un lumino e sotto una candela.

Il cimitero era quasi pieno di persone.

Ho visto la tomba di un bambino e penso che sia un angioletto.

Il cimitero era grande, e sembrava un giardino: c’erano molti fiori, sembrava anche un luogo d’incontro.

Le tombe erano diverse e certe uguali. Le cappelle sembravano piccole casette. C’erano i viali.

Fidenza 3 novembre 1982

Ti ricordi delle tue emozioni di quando da bambino andavi al cimitero? Come ti sentivi?

Se ti va puoi venire con me anche al cimitero di Bacedasco.

pensierino di seconda elementare di Susanna Albini - Una visita al cimitero pensierino di seconda elementare di Susanna Albini - Una visita al cimitero

Per assaporare l’atmosfera autunnale puoi leggere anche:

#ognissanti

#nonno

#cimitero

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...