La mia maestra

Non vi ho ancora detto niente della mia maestra, ma per lei non ho mai scritto una vera e propria presentazione.

Posso dirvi che è stata una maestra severa, ma di questo aspetto sono tutt’ora riconoscente; credo di aver assimilato anche parte del suo modo di fare e credo che senza il suo metodo d’insegnamento non avrei avuto le ottime basi che poi mi hanno aiutato nel cammino di studi successivo.

Devo ammettere che con me è sempre stata spesso indulgente quando, interrogata, non sono mai riuscita a recitare una poesia a memoria o a rispondere alle domande di storia, il mio tallone d’Achille.

Nonostante abbia ancora una memoria di ferro in queste due materie non sono mai stata una cima.

In un’interrogazione, in cui avrei dovuto narrare le “imprese” di Napoleone, io ricordavo solo che era andato in Russia…

Alla prima domanda risposi che Napoleone era andato in Russia, ma prima avrei dovuto citare tante altre battaglie di cui non seppi dire niente.

Alla domanda seguente, in cui avrei dovuto proseguire con le vicende successive, risposi che Napoleone era andato in Russia…

Alla terza risposta identica mi mandò al posto dicendomi di ripassare… e chiamò la più brava della classe che, ovviamente, inanellò una battaglia dietro l’altra fino a far arrivare Napoleone in Russia…

Quello che pubblico oggi è un pensierino per la maestra scritto in seconda elementare in un giorno in cui non arrivò in classe a far lezione.

Cara Madre Lina,

siamo rimasti sorpresi di non averti visto oggi a scuola.

Madre Carla ci ha detto che sei dovuta partire e ci è dispiaciuto molto.

Abbiamo anche saputo che devi fare una cura all’ospedale di Cremona.

Speriamo che torni presto guarita e che non ci lasci più.

Intanto noi preghiamo per te e ti impegniamo a stare attenti alla supplente, ad essere obbedienti e a volerci bene fra noi.

Ti scriveremo ancora. Ti mandiamo tanti saluti e bacioni.

Susanna

Fidenza 7 novembre 1981

Che ricordi avete della vostra maestra?

P.S. Ma di Napoleone ricordate tutte le guerre e le battaglie?

La mia maestra - Pensierino di seconda elementare di Susanna Albini La mia maestra - Pensierino di seconda elementare di Susanna Albini

#maestraelementari

#maestra

#scuola

#scuolacanossa

#napoleone

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...