A stan Blam

Con la bella stagione si trascorrevano i pomeriggi a giocare all’aperto con gli amici e, per poter giocare, si iniziava sempre con una conta.

Oggi ne ripassiamo una che, personalmente non utilizzavo frequentemente, ma che, comunque, mi capitava di sentire.

Eccola qua:


Tu quale conta utilizzavi più spesso? Qual era la tua preferita?

Se non ne ricordi puoi leggere anche:

 

Annunci

Noi che… – Giocavamo con pentolini…

Noi che... Giocavamo con pentolini e facevamo manicaretti con acqua, terra o sabbia ... ricordi anni '80 - I pensierini ritrovati nella mia cartella

Quando trascorrevo i pomeriggi in cortile a giocare mi è venuto in mente che, spesso, mi divertivo con la sabbia a creare manicaretti.

Una volta ho tentato di fare il sale proprio come faceva la piccola Flo.

In cortile c’era un grosso vaso di sabbia che innaffiavo regolarmente con l’aspettativa di poter vedere il sale…

Ovviamente non ci fu mai il risultato sperato…

Tu che cosa cucinavi di buono?

Se vuoi ricordare altri noi che… puoi leggere:

#noiche
#anni80
#ricordidelpassato
#cortile
#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Marzo

Con questa bella poesia dedicata al mese di marzo possiamo iniziare a dirgli arrivederci 🙂

Questo mese, comunque, ci ha regalato fin dall’inizio tante giornate primaverili, posso dire che, quest’anno, non è stato poi così matto!

Marzo di Angiolo Silvio Novaro

Marzo: una lacrimetta
che una ventata asciuga,
e qualche nuvoletta
che il sole mette in fuga.
Minaccia di bufera,
e poi, tutto ad un tratto,
riso di primavera,
oh! Marzo, Marzo matto!

Con questo disegno di seconda elementare ne ho colto proprio l’aspetto migliore 🙂

Marzo - poesia di A. S. Novaro - disegno di seconda elementare di Susanna Albini

Puoi leggere anche le altre poesie, filastrocche dedicate ai mesi dell’anno:

#poesia

#marzo

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

La lettera T – Le prime parole scritte, ricordo del passato

Siamo arrivati a ripassare quasi tutto l’alfabeto:)

Oggi ti faccio vedere la pagina in cui ho scritto le prime parole con iniziale la lettera T.

Devo ammettere che rispetto alle pagine precedenti ho fatto un bel miglioramento, vero?

lettera T - prime parole scritte alle elementari di Susanna Albini (2)

Puoi fare un piccolo viaggio indietro nel tempo, sedendoti sui banchi della prima elementare, rileggendo anche questi articoli:

#primaelementare

#ricordidelpassato

#primeparolescritte

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

L’albero che ho osservato da tempo

Trentaquattro anni fa stavo scrivendo questo pensierino di terza elementare dedicato a un Fiordipesco.

Da quando sono bambina, lo vedo che, puntuale, segna l’arrivo della primavera.

Ogni anno mi soffermo ad ammirarlo.

Eccolo qua, ancora nel suo splendore dopo 34 anni! Le foto sono state scattate proprio ieri.

Come puoi vedere davanti c’è la rete visto che il fior di pesco è nel giardino del vicino di casa.

L’albero che ho osservato non è un albero, ma è un arbusto.

I rami sono sottili e alti un 1,50.

Il primo giorno che l’ho osservato non aveva le gemme.

Dopo qualche giorno aveva già qualche gemma. Poi sempre più grosse.

Dopo un giorno si aprirono, ma non si aprirono quelle delle foglie, ma quelle dei fiori.

Ora il Fior di pesco è in fiori e foglie.

Fidenza 23 marzo 1983

IMG_7268

#fiordipesco

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

La casa dove abito

Ti ho già presentato Fidenza, il paese in cui sono cresciuta.

Oggi ti faccio fare un giro a casa mia con diversi pensierini scritti in suo onore.

Questo pensierino l’ho trovato in un quadernone di terza elementare:

E’ posta a Fidenza, al centro della città in via Porro al n. 1.

E’ una casa normale. E’ costruita con mattoni e calce, è un po’ vecchia, perché prima l’abitavano i miei nonni.

Ci sono due appartamenti, uno abitato da mio zio e l’altro dalla mia famiglia.

Il mio appartamento è al primo piano. E’ spazioso e illuminato. E’ sempre riscaldato ed è composto da cinque stanze. E’ comodo, perché le stanze sono abbastanza ampie.

Ha il garage e un grande cortile dove possiamo giocare circondato da una rete ed anche il cancello con un giardino.

Eccola qua!

Se vuoi fare un giro anche all’interno puoi leggere:

Puoi vedere anche fuori dalla finestra:

Primavera

Oggi inizia la primavera, ne sono molto contenta, è una stagione allegra che prelude all’estate che è, comunque, la mia preferita.

Con questo pensierino di prima elementare ne celebro l’arrivo!

Oggi è il primo giorno di primavera.

Il cielo è dolcemente azzurro, il sole è tiepido, il vento è leggero.

Si sta bene all’aria aperta.

Addio inverno, benvenuta primavera!

Fidenza 21 marzo 1981

Come vivi l’arrivo della primavera? Ti piace?

Pirmavera - disegno di Susanna Albini - Copia

#primavera

#pensierinisullaprimavera

#ipensieriniritrovatinellamiacartella