Ricordo del passato – I sandali di gomma anni ’80

Tra i ricordi estivi della mia infanzia vissuta negli anni ’80 ci sono questi sandali di gomma che rimangono tra i ricordi più indelebili.

Devo ammettere che non mi sono mai piaciuti particolarmente, tra l’altro i miei erano marroni, insomma uno dei colori peggiori di cui potessi averli…

La cosa più strana è che sembravano quasi commestibili visto che ricordavano il colore e la consistenza delle caramelle gommose a forma di bottiglietta di Cola… Ma vabbeh, per fortuna non ho mai avuto la tentazione di addentarli…

I sandali azzurri che puoi ammirare nella foto, invece, li ho comprati recentemente per poter andare a scarpinare nel fiume 🙂

L’estetica è da dimenticare, ma la comodità e la praticità me li hanno fatti rivalutare 🙂

Se ne hai nostalgia e vuoi fare una passeggiata con questi bei sandalini non esitare a contattarmi, te li presto volentieri!

Hai qualche aneddoto da raccontare vissuto con ai piedi i mitici sandali anni ’80?

#ricordodelpassato

#anni80

#ricordianni80

#sandali

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Un bel regalo inatteso

In questo pensierino, scritto durante le vacanze estive della prima elementare, rivivo un aneddoto che è ancora vivido nella mia mente.

Sei curioso di scoprire cosa mi regalò mia nonna? Ora lo scoprirai:

Sono andata da mia nonna e m’ha detto:”Vieni Susanna che ti ho fatto un bel regalo” e mi ha dato una borsa chiusa. 

Io ero curiosa di sapere, ho aperto e sono sbucati sette bellissimi anitrini gialli e neri. 

La nonna ha detto: “Curateli bene, che diventeranno tanto grossi”.

Per me è stato un bel regalo e sono stata tanto contenta.

Fidenza 11 luglio 1981

Ricordo bene quel momento in cui vidi gli anitrini, erano tenerissimi e simpatici, stavano tutti uno sopra l’altro.
Tra l’altro ricordo che una volta ero a casa di mia nonna, proprio mentre si stavano schiudendo le uova delle anatre, e, con mia sorella, ho assistito al momento in cui gli anitrini rompevano l’uovo, era bellissimo. Facevano fatica ad aprirsi il varco, si impegnavano tantissimo.
Mia sorella, cercando di aiutarli, ruppe un uovo, ma l’anitrino morì.
Fu un episodio triste che ancora oggi abbiamo impresso nella mente.
Ti è mai capitato di assistere alla schiusa delle uova? o a qualche altra nascita?

Un bel regalo inatteso - pensierino prima elementare di Susanna Albini

Un bel regalo inatteso - pensierino prima elementare di Susanna Albini
#nonna
#anatroccoli
#susannaalbini
#sorella
#giovannaalbini
#famiglia
#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Luglio

Oggi possiamo dare il benvenuto al mese di Luglio!

Devo ammettere che Luglio è il mio mese preferito in assoluto.

Sarà per la luce che ci accompagna per tante ore del giorno, il sole caldo, i colori accesi della campagna e del cielo, le notti limpide e stellate, la frutta più saporita e succosa…

Insomma, per me Luglio rappresenta l’essenza dell’estate!

Questa filastrocca (di cui non ho trovato l’autore) lo descrive in alcuni aspetti peculiari, che ne dici? A me sembra azzeccata e divertente.

Io sono Luglio che aspetta il villano,
che vuol trebbiare e rimettere il grano:
porto col sole il vaglio e il forcone,
e per spulare, il vento Aquilone.
E porto il caldo del Solleone,
la zucca al porco, al ghiotto il melone
e il grande fuoco che Cirillo mena
spengon Sant’Anna e la Maddalena.

Puoi leggere anche le altre poesie, filastrocche dedicate ai vari mesi dell’anno:

#luglio

#poesia

#filastrocca

#filastroccheperbambini

#disegno

#ipensieriniritrovatinellamiacartella