Ci vuole un fiore

E’ da un po’ di tempo che non cantiamo insieme.

Per non perdere il “ritmo”, oggi possiamo cantare “Ci vuole un fiore”: un classico delle canzoni per bambini, quindi, cosa ci vuole per fare un tavolo…?

La ricordi ancora?

Se hai voglia di cantare ancora un po’, puoi proseguire con:

 

#civuoleunfiore

#canzone

#canzoneperbambini

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Annunci

Last Christmas

L’altro giorno ho fatto la lista delle mie canzoni natalizie preferite, ma mancava questa, non perché non mi piacesse, ma per evitare di fare un elenco troppo lungo, ma oggi deve esserci.

George Michael è un ricordo indelebile degli anni ’80 e della mia infanzia, in quanto per Fidenza, il mio paese, c’era un ragazzo che gli somigliava e per tanti anni si è vestito proprio come lui, era praticamente identico!

#georgemichael

#lastchristmas

#ricordidelpassato

#anni80

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Tu scendi dalle stelle

Tra i tanti ricordi che ho ritrovato in solaio ci sono anche gli spartiti con cui studiavo le canzoni da suonare col flauto.

Mi piaceva molto scrivere le note e suonare, devo ammettere che ero anche bravina.

Quello che mi piaceva meno era dovermi esibire davanti ai parenti, ero sempre molto imbarazzata, la mia timidezza prendeva il sopravvento.

L’altro giorno ho raccontato dei tanti preparativi in attesa del Natale che facevo da bambina tra i quali c’era proprio lo studio di una canzone da suonare in occasione delle feste.

Quale canzone poteva essere se non la classica Tu scendi dalle stelle!

Oggi, oltre a saper leggere le note, non saprei proprio da che parte partire per suonarla, non ricordo nulla.

Se sei ancora in grado di farlo, eccone lo spartito ritrovato.

Tu scendi dalle stelle - spartito di Susanna Albini

Sai suonare qualche strumento musicale? Se no, possiamo sempre cantare:

Tu scendi dalle stelle,
o Re del cielo,
e vieni in una grotta
al freddo al gelo,
e vieni in una grotta
al freddo al gelo.
O Bambino mio divino,
io ti vedo qui tremar.
O Dio beato,
ah quanto ti costò
l’avermi amato.
ah quanto ti costò
l’avermi amato.

A Te che sei del mondo
il creatore
mancano panni e fuoco,
o mio Signore,
mancano panni e fuoco,
o mio Signore.
Caro eletto pargoletto
quanto questa povertà
più m’innamora
giacché ti fece amor
povero ancora,
giacché ti fece amor
povero ancora.

 

Le canzoni di Natale

In questi giorni, in attesa del Natale, aleggiano nell’aria tante belle canzoni tipiche di questo periodo.

Girando per la città, nei negozi, alla radio in auto, alla TV, in tanti momenti mi ritrovo a canticchiare le melodie e mi sento come se fossi immersa in un’atmosfera ovattata, al calduccio del camino e con fuori la neve che scende e rende tutto luccicante e candido.

Le mie colonne sonore preferite di queste giornate sono: So this is Christmas, White Christmas, Jingle Bells e Let it Snow!

Hai una canzone di sottofondo preferita per il periodo natalizio?

Scrivila nei commenti così facciamo la hit parade di quelle più quotate:)

#natale

#happychristmas

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

La bella lavanderina

Oggi vorrei farvi cantare questa simpatica filastrocca che sicuramente tutti conoscete.

La bella lavanderina - filastrocca

Ma alla fine il bacio lo davate?

Potete canticchiare anche:

Avete una canzoncina preferita di quando eravate bambini?

Scrivetela nei commenti, così facciamo una bella compilation!

Heidi

Negli anni ’80, tra i primi cartoni animati che ho iniziato a seguire in TV c’era Heidi.

Mi piaceva molto, perché era sempre allegra, spensierata e viveva immersa nella natura tra le montagne.

Mi è capitato di rivedere alcune puntate recentemente e la cosa che mi ha colpito molto è che i movimenti dei disegni risultassero sfalsati rispetto all’audio.

Ai tempi questa cosa non ricordo di averla notata, ma ora, essendo ormai abituati a vedere dei cartoni animati molto simili a film, la differenza è molto evidente.

Riascoltiamo la sigla e andiamo a fare un giro sui monti, ti va?

Chi era il tuo personaggio preferito di questo cartone animato?

Se ti piacciono i cartoni animati, puoi rivedere anche:

#heidi

#cartoneanimatoheidi

#siglaheidi

#cartonianimatianni80

#anni80

Lupin

Oggi voglio condividere la sigla di questo cartone animato che seguivo sempre da bambina negli anni ’80 e che ancora oggi mi capita di vedere ogni tanto.

L’altro giorno sono andata a pescare e c’era un cane che si chiamava Gighen e me lo ha fatto ricordare.

La sigla mi è sempre rimasta impressa nella mente, perché ricorda le canzoni del liscio che ballano i miei genitori.

Quello che mi divertiva di più di questo cartone animato era Zenigata che veniva sempre beffato e deriso da Lupin che riusciva sempre a fargliela sotto al naso.

Seguivi le avventure di Lupin? Ti piaceva?

Se ti piacciono i cartoni animati, puoi rivedere anche:

#cartoneanimatolupin

#siglalupin

#cartonianimatianni80

#cartonianimati

#ipensieriniritrovatinellamiacartella