Pasqua

In questo pensierino di seconda elementare, ti racconto come trascorrevo la giornata di Pasqua da bambina.

La mattina di Pasqua sono andata in chiesa con mia mamma, mio papà e mia sorella.

Dopo la messa siamo passati a casa e abbiamo preso gli anolini che aveva fatto mia mamma il giorno prima.

Poi siamo andati a mangiarli da mia nonna.

C’era anche mia zia, con lo zio e mia cuginetta Nicoletta, in tutto eravamo in dieci.

Il mio bisnonno era contento di vederci tutti insieme.

Fidenza 12 aprile 1982

Dopo tanti anni, la tradizione è immutata, ancora oggi ci ritroviamo tutti ed in più ci sono anche le figlie delle mie cugine e gli anolini li fa ancora mia mamma con mia zia.

Eccomi qua, già seduta a tavola, a casa di mia nonna in attesa di gustare il pranzo 🙂

pensierino di seconda elementare di Susanna Albini - Pasqua

pensierino di seconda elementare di Susanna Albini - Pasqua

#pasqua

#nonna

#bisnonno

#anolini

#famiglia

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Annunci

Il venerdì santo

In questo pensierino di seconda elementare per il venerdì santo proseguo con la narrazione delle funzioni pasquali.

Questa era la più toccante, per me.

Venerdì si ricordava la passione e la morte di Gesù.

Sono andata in chiesa con la mamma, c’è stata una bella funzione, ma mi sono stancata un po’.

Hanno fatto la processione con la croce e la portava lo zio della Deborah.

Fidenza 9 aprile 1982

Spesso alla sera andavo anche alla via Crucis che attraversava buona parte di Fidenza.

Se vuoi puoi rivivere anche la giornata del giovedì santo e la domenica delle Palme.

Come ho già detto erano funzioni molto sentite, ricordo che in cuor mio mi emozionavo parecchio e provavo un’immensa tristezza.

Il fatto che mi stancassi dipendeva dalla lunghezza, visto che erano praticamente delle rievocazioni, pertanto erano messe più lunghe del solito.

Che emozioni provi durante queste funzioni?

pensierino di seconda elementare di Susanna Albini - Il venerdì santo

pensierino di seconda elementare di Susanna Albini - Il venerdì santo

#venerdisanto

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Il giovedì santo

Oggi è il giovedì santo e, con questo pensierino di seconda elementare, inizio a raccontarti le varie funzioni a cui assistevo da bambina in attesa della Pasqua.

Devo ammettere che erano molto toccanti, le sentivo particolarmente rispetto alla messa domenicale. Probabilmente perché erano gremite di persone e poi per il fatto che fossero, praticamente, delle rievocazioni.

Nella chiesa del Duomo si ricorda Gesù quando lava i piedi ai suoi apostoli facendo così.

Il vescovo si legava un asciugamano ai fianchi, poi prendeva una caraffa piena d’acqua e lavava i piedi a dodici chierichetti, poi glieli asciugava.

Fidenza 9 aprile 1982

Hai dei ricordi particolari di queste messe?

Se ti va, puoi rivivere anche la domenica delle Palme e la funzione del venerdì santo.

pensierino di seconda elementare di Susanna Albini - Il giovedì santo

#giovedisanto

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Scherzi del vento

Devo ammettere che da sempre amo il vento, soprattutto in queste prime giornate che preludono alla primavera.

Adoro sentire il vento nei capelli, mi dà una sensazione di libertà incredibile.

A volte mi piacerebbe ritrovarmi a volteggiare nell’aria e poter ammirare tutto dall’altro, proprio come mi sono immortalata in questo disegno 🙂

In questo pensierino di seconda elementare, invece, mi ritrovo in una giornata ventosa di 35 anni fa.

Mentre andavo a dottrina il vento mi spingeva indietro e certe volte in avanti.

Certe volte mi alzava il cappotto.

Ho visto che il vento faceva fare mulinello alle foglie e a delle carte.

Delle volte il vento scuoteva gli alberi e faceva cadere dei rami con le gemme.

Fidenza 12 marzo 1982

Ti piace il vento? Se vuoi puoi leggere anche un altro pensierino sulle azioni del vento.

pensierino di seconda elementare di Susanna Albini - Scherzi del vento

#scherzi

#vento

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Un momento di paura

Rileggendo questo pensierino di seconda elementare ho la prova che al buio ho sempre avuto un po’ di timore, la mia immaginazione vaga e, praticamente, mi immagino scene irreali tanto da spaventarmi da sola…

E’ capitato anche a te di farti suggestionare dalla tua immaginazione?

Un giorno ero uscita dal bagno. C’era l’attaccapanni, c’erano appesi i cappotti e una cuffia nera con il pelo. A me sembrava un mostro che mi voleva prendere.

Io ho avuto molta paura, perché c’era anche buio.

Allora sono andata in cucina.

Fidenza 6 marzo 1982

pensierino di seconda elementare di Susanna Albini - Un momento di paura

#paura

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Ieri dalla nonna

Ti ho già presentato i miei nonni che abitavano in campagna.

Oggi, con questo pensierino di seconda elementare, ti racconto un aneddoto vissuto quando, mia sorella Giovanna ed io, andavamo a trovarli.

Ci divertivamo a girovagare tra il cortile, i campi, la stalla ed il pollaio.

Nella stalla abbiamo avuto il piacere di fare la conoscenza di due nuovi arrivati…

E’ un episodio che abbiamo vissuto diverse volte nel corso del tempo ed ogni volta era un’emozione bellissima.

Vedere i vitellini appena nati, che a stento stavano in piedi, era troppo bello.

Hai avuto occasione di vederli o di vedere qualche altro animale appena nato?

Ieri alla mucca della nonna sono nati due vitellini sono bianchi e neri.

Io e mia sorella abbiamo pensato di chiamarli Susanna e uno Giovanni io e mia sorella gli abbiamo fatto bere il latte con il secchio.

Fidenza 1 settembre 1981

Ieri dalla nonna - disegno di Susanna Albini- I pensierini ritrovati nella mia cartella.wordpress.com

Ieri dalla nonna - pensierino seconda elementare di -Susanna AlbiniIeri dalla nonna - pensierino seconda elementare di -Susanna Albini

#vitellini

#nonna

#susannaalbini

#giovannaalbini

#disegno

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Così ho trascorso il pomeriggio del giovedì “grasso”

Il giovedì grasso è una giornata di grandi festeggiamenti, soprattutto per i bambini che amano il carnevale e si mascherano a scuola al mattino e che, tra sfilate e scherzi, trascorrono il pomeriggio con gli amici.

In questo pensierino di seconda elementare, descrivo la festa organizzata in un palazzetto dello sport a Fidenza a cui ero solita partecipare quando ero bambina.

Era una festa di carnevale molto sentita, tutto il paese partecipava: i bambini si divertivano nel pomeriggio e gli adulti si godevano una bella serata!

Sei pronto a trascorrere con me il giovedì grasso di tanti anni fa?

Ieri pomeriggio sono andata al palazzetto con mia mamma, mia sorella e mia cugina, mia zia.

Dopo ho ballato il ballo del qua qua con la Simona.

Sono andata a fare la sfilata con la Michela, la Marzia, la Monica e altre due bambine. Io e la Michela mentre andavamo giù ballavamo.

Certe volte andavo dalla mamma a riposare. Dopo sono scesa e ho visto l’Elisabetta e l’Isabella e ho fatto la sfilata con loro.

Mentre andavo a prendere i coriandoli un pagliaccio mi ha dato delle caramelle.

Alla sera siamo andate a casa e ci siamo fermate un po’ da mia zia. Io mi sono divertita molto.

Fidenza 19 febbraio 1982

Oggi ho pensato di partecipare alla sfilata, stando comodamente su un carro 🙂

Ti piace il mio travestimento? Sono del segno dei Pesci, ho scelto di rimanere in ambito marino 🙂

carnevale-giovedi-grasso-disegno-di-susanna-albini

Giovedì grasso - pensierino di seconda elementare di Susanna Albini

Giovedì grasso - pensierino di seconda elementare di Susanna Albini