Giugno

Giugno - filastrocca per il mese di Giugno - disegno di Susanna Albini

Oggi possiamo dare il benvenuto al mese di Giugno con questa filastrocca che si intitola Vieni Giugno, ma di cui non sono riuscita a reperire il nome dell’autore:

Vieni giugno tutto d’oro!
Che cos’hai nel tuo tesoro?
Pesche, fragole, susine,
spighe spighe senza fine;
prati verdi, biondi fieni,
lampi, tuoni, arcobaleni;
giorni lunghi, notti belle,
con le lucciole e le stelle.

Devo ammettere che questa filastrocca rispecchia molto bene l’atmosfera delle prime giornate d’estate e, tra i tesori del mese di giungo, mi viene da aggiungere anche le ciliegie, che ne dici, ci stanno?

Nel disegno che ho fatto, mi sono rappresentata quando ero bambina e andavo sul trattore guidato da mia nonna mentre percorrevo le carraie che portavano ai campi di grano e, nel tragitto, venivo “accarezzata” proprio dai rami delle piante di ciliegie sul ciglio della stradina.

A volte riuscivo a strappare dei rametti e a mangiarle direttamente 🙂 Ho un debole per le ciliegie, non riesco a resistere 🙂

Puoi leggere anche le altre poesie, filastrocche dedicate ai vari mesi dell’anno:

#giugno

#poesia

#filastrocca

#filastroccheperbambini

#disegno

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Disegno di quinta elementare

Il disegno che puoi ammirare qua sotto è stato fatto quando ero in quinta elementare.

Immagino possa essere stato fatto come esercizio per farci capire le differenze tra i vari personaggi, ma… un dubbio mi resta…

Chi saranno mai i Veghioni o Veghiani immortalati nell’ultimo disegno?

Riesci ad aiutarmi, sinceramente non li ricordo proprio 🙂

#disegno

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

 

Maggio

Maggio - poesia di Ambrosini - disegno di Susanna Albini

Oggi possiamo dare il benvenuto al mese di Maggio con questa poesia di Ambrosini:

Quando vien di maggio il mese,
il bel mese delle rose,
scampanellano festose
le campane delle chiese.
E la gente, verso sera,
entra in chiesa, umile e pia,
per i canti e la preghiera
del bel mese di Maria

L. Ambrosini

Devo ammettere che maggio è uno dei miei mesi preferiti, l’aria diventa sempre più calda ed è preludio dell’estate.

Le rose di tutti i colori rallegrano i giardini e si riesce a sentire il loro profumo anche solo percorrendo le strade.

Ricordo che da bambina uscivo sempre dopo cena per andare in chiesa al Rosario che veniva recitato per tutto il mese di maggio, proprio come descritto nella poesia.

Puoi leggere anche le altre poesie, filastrocche dedicate ai mesi dell’anno:

#maggio

#poesia

#ambrosini

#rose

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Aprile

Oggi diamo il benvenuto al mese di Aprile.

Il famoso proverbio dice: Aprile tutti i giorni un barile!

Questa poesia, filastrocca di Lina Schwarz interpreta in maniera allegra e scherzosa la peculiarità del mese di aprile e si intitola proprio Pioggia d’aprile:

Nuvole pazzerelle!
Scherzano su nel cielo
in un momento intessono
intorno al sole un velo.
Poi leste quattro gocciole
di pioggia spruzzan giù:
e al sol fuggendo, gridano:
“Adesso asciuga tu!”

Carina, vero?

Puoi leggere anche le altre poesie, filastrocche dedicate ai mesi dell’anno:

Compleanno cugina Sabry

Il 20 marzo è il compleanno di mia cugina Sabrina e tanti anni fa facevamo le festicciole a casa.

Erano feste semplici, ma sempre molto divertenti per noi bambini.

Di solito venivano tutti i compagni di classe per cui la casa era invasa da urla di gioia, giochi di ogni tipo e regali a non finire.

La torta generalmente veniva fatta dalla mamma a casa e c’erano anche diversi parenti.

Con questo pensierino di prima elementare ne ho un ricordo.

Io ieri ho festeggiato mia cugina, perché ha compiuto sei anni.

Io ieri sono stata tutto il giorno a casa, perché ho dovuto festeggiare mia cugina.

E mia zia aveva preparato i pasticcini e c’era tanta gente.

Fidenza 23 marzo 1981

Hai dei ricordi delle festicciole fatte in casa? Ti piacevano?

pensierino di prima elementare compleanno cugina di Susanna Albinipensierino di prima elementare compleanno cugina di Susanna Albini

#cugina

#compleanno

#festadicompleanno

#famiglia

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

La primavera che ho disegnato

In attesa dell’arrivo ufficiale della primavera, ti faccio vedere questo disegno che avevo fatto in prima elementare con il relativo pensierino che lo descrive.

Io ho disegnato un albero fiorito, i fiorellini, un pino e gli uccellini.

Il sole è caldo.

Le nuvole sono belle.

Gli uccellini volano.

Il cielo è sereno.

La farfalla è rossa.

I fiorellini sono belli.

L’erba è spuntata.

L’albero è fiorito.

Il pino ha il tronco.

Fidenza 8 aprile 1981

#primavera

#pensierinisullaprimavera

#disegnidelleelementari

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Marzo

Oggi possiamo dare il benvenuto al mese di marzo con una bella poesia di Pasquale Ruocco.

In questi giorni si inizia ad assaporare l’aria primaverile, si può godere di giornate più lunghe e l’aria inizia ad essere tiepida, i primi fiori sono comparsi a rallegrarci e colorano il terreno ancora brullo.

Sei pronto a leggere questa poesia allegra e simpatica che descrive il mese di marzo in tutte le sue sfaccettature?

Marzo - disegno di Susanna Albini

MARZO di Pasquale Ruocco


Ecco marzo, il terzo mese,
che, scrollando i folti ricci,
un po’ matto e un po’ cortese
fa le smorfie ed i capricci.
Tutto nervi e argento vivo,
muta umore ogni momento
ed annuncia il proprio arrivo
con la grandine e col vento.
Fischia e morde, piange e ride,
ed ingemma il colle e il prato
mentre, ancora, il vento stride…
Ma l’inverno è terminato.
Quanta luce nel creato,
dopo i tuoni e la bufera!
Marzo è il paggio scapigliato
della dolce primavera.

Puoi leggere anche le altre poesie, filastrocche dedicate ai mesi dell’anno: