Sole in campagna

Tanti anni fa, in terza elementare, mi ritrovavo a “comporre” questo pensierino, pare avessi una certa vena poetica…

Probabilmente ero un po’ più ispirata del solito.

Ecco là sul muro la lucertolina che sta a godere il sole.

E’ una lucertolina giovane, uscita da poco da una crepa nel muro, dove ha passato l’inverno e ora aspetta che il sole la irrobustisca, le dia snellezza per acchiappare mosche e vivere.

Ecco dunque che potrebbe accorciare il numero stragrande delle mosche.

Provate un po’ a mettere in giro sui muri, negli orti, diecimila lucertole e vedrete quante mosche in meno avrete in casa e nel frutteto.

Certamente la primavera fa sentire i suoi effetti maggiormente in campagna dove fioriscono le piante, rinverdiscono i prati, si risvegliano gli insetti, gli uccelli, le lucertole.

Fidenza 31 maggio 1983

Sinceramente le lucertole non mi sono mai piaciute e a te? Le prendevi?

Sole in campagna - pensierino terza elementare di Susanna Albini

Sole in campagna - pensierino terza elementare di Susanna Albini

#campagna

#lucertola

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

La mia via

Tempo fa ti ho presentato la casa dove abito, oggi ti descrivo la via di Fidenza in cui è ubicata la casa in cui ho trascorso la mia infanzia.

Ti presento via Porro di Fidenza:

La mia via è dedicata a uno scrittore: Edoardo Porro.

La mia via è una via laterale del centro storico e non è illuminata.

E’ fiancheggiata da case normali e c’è anche qualche condominio, lì vicino ci sono degli alberi.

E’ lunga 200 metri ed è asfaltata. Ci passano tante automobili. Non c’è nessun negozio.

Non è tranquilla, perché lì vicino c’è la via Emilia.

Tempo prima l’avevo descritta in un pensierino di terza elementare, se vuoi leggerlo clicca qui.

Questo, invece, è il disegno a sua raffigurazione:

Via Porro a Fidenza - disegno di Susanna Albini

#viaporro

#fidenza

#via

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

L’albero che ho osservato da tempo

Trentaquattro anni fa stavo scrivendo questo pensierino di terza elementare dedicato a un Fiordipesco.

Da quando sono bambina, lo vedo che, puntuale, segna l’arrivo della primavera.

Ogni anno mi soffermo ad ammirarlo.

Eccolo qua, ancora nel suo splendore dopo 34 anni! Le foto sono state scattate proprio ieri.

Come puoi vedere davanti c’è la rete visto che il fior di pesco è nel giardino del vicino di casa.

L’albero che ho osservato non è un albero, ma è un arbusto.

I rami sono sottili e alti un 1,50.

Il primo giorno che l’ho osservato non aveva le gemme.

Dopo qualche giorno aveva già qualche gemma. Poi sempre più grosse.

Dopo un giorno si aprirono, ma non si aprirono quelle delle foglie, ma quelle dei fiori.

Ora il Fior di pesco è in fiori e foglie.

Fidenza 23 marzo 1983

IMG_7268

#fiordipesco

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

La casa dove abito

Ti ho già presentato Fidenza, il paese in cui sono cresciuta.

Oggi ti faccio fare un giro a casa mia con diversi pensierini scritti in suo onore.

Questo pensierino l’ho trovato in un quadernone di terza elementare:

E’ posta a Fidenza, al centro della città in via Porro al n. 1.

E’ una casa normale. E’ costruita con mattoni e calce, è un po’ vecchia, perché prima l’abitavano i miei nonni.

Ci sono due appartamenti, uno abitato da mio zio e l’altro dalla mia famiglia.

Il mio appartamento è al primo piano. E’ spazioso e illuminato. E’ sempre riscaldato ed è composto da cinque stanze. E’ comodo, perché le stanze sono abbastanza ampie.

Ha il garage e un grande cortile dove possiamo giocare circondato da una rete ed anche il cancello con un giardino.

Eccola qua!

Se vuoi fare un giro anche all’interno puoi leggere:

Puoi vedere anche fuori dalla finestra:

Io sono viva nella mia famiglia

Oggi, invece dei soliti pensierini scritti, ti presento un disegno di terza elementare che ha come oggetto:

Ricorda i momenti più belli che condividi con i tuoi familiari e rappresentali con il disegno

Io sono viva nella mia famiglia - disegno di Susanna Albini delle scuole elementari

Nella prima scena che ho disegnato mi riconosco con la mia famiglia a tavola. Un momento della giornata in cui eravamo tutti riuniti insieme.

Nella seconda immagine, sinceramente, non riesco a capire in che ambito della giornata si stesse svolgendo. La persona seduta potrebbe essere mia mamma mentre lavora ai ferri per fare una maglia, ma non ne sono sicurissima, secondo te?

#famiglia

#disegnidelleelementari

#disegno

#ipensieriniritrovatinellamiacartella

Una stradina di campagna

Un altro bel ricordo di un posto che è praticamente rimasto immutato nel corso del tempo è la stradina che conduce alla casa di Castelnuovo dove trascorrevo parte delle vacanze estive e che, ancora oggi, è la casa in cui ci riuniamo per fare feste e grigliate.

Vicino al paese di Castelnuovo Fogliani c’è una stradina di campagna che conduce alla casa di mia nonna Ave.

Quella stradina non è asfaltata, ma ha la ghiaia. Essa passa sopra ad un fiume secco dove le persone gettano delle borse con dentro immondizie. Quella stradina è circondata da prati e campi.

Quando il grano è maturo tutto è più bello, perché in alcuni punti dei campi fioriscono i papaveri. In mezzo alla ghiaia della stradina c’è qualche ciuffo d’erba.

Dove c’è il fiume secco ci sono degli alberi che formano una grande ombra e d’estate, quando c’è tanto caldo, io, mia sorella e mia mamma leghiamo l’amaca vicino a due alberi per divertirci.

Fidenza 11 luglio 1983

Tuttora il ruscello è in secca per la maggior parte del tempo, la stradina è ancora ghiaiata e circondata dai campi e dal boschetto.

Purtroppo c’è ancora qualcuno che abbandona sacchi di immondizia 😦

L’unica cosa che non c’è più stata è l’amaca, in quel punto non l’abbiamo più rimontata.

Ricordo quando capitava di cadere dall’amaca, che ridere!

A volte mia sorella mi stuzzicava apposta per farmi cadere…

Una stradina di campagna - pensierino terza elementare di Susanna Albini

Una stradina di campagna - pensierino terza elementare di Susanna Albini

#campagna

#nonna

#amaca

#castelnuovofogliani

#ipensieriniritrovatinellamiacartella